Categorie
Notizie

Pioggia di medaglie sulla Nakayama al 25° Trofeo Città di Porcia

Sono state soprattutto le cinture bianche della Libertas Nakayama a fare furore al 25° Trofeo di Karate Città di Porcia, che si è svolto nella cittadina purliliese domenica 23 febbraio.

Le nuove leve si sono infatti confrontate con i karateka un po’ più esperti con la cintura gialla, riuscendo a spuntarla in maniera eccellente, con 11 medaglie totali.

Sette, sugli otto rappresentanti del sodalizio di Artegna e Tarcento, sono stati i ragazzi saliti sul podio.

Benché a causa dell’emergenza sanitaria siano mancate diverse scuole di karate del Veneto, che hanno partecipato sempre numerose alla manifestazione, l’alto livello agonistico è stato mantenuto.

Vera eroina della giornata è stata Noemi De Leo, che da cintura bianca è riuscita a raggiungere il primo gradino del podio nella specialità kata.

Si è distinta inoltre Matilde Revelant. Ha conquistato la piazza d’onore per il kata ed ha collezionato medaglie di bronzo sia nella prova del palloncino che nel percorso.

Rayan Ait Azzi, sempre cintura bianca, giunge al 2° posto nel kata e al 4° nel percorso.

Altre prodezze da segnalare sono quelle di Lorenzo Zanussi, che guadagna un tris di bronzi in ognuna delle tre discipline, kata, percorso e palloncino. Ottime prove anche per Lorenzo Beltrame, 3° nel kata e nel palloncino, anche lui cintura bianco/gialla come l’omonimo compagno di squadra.

Fra i compagni di squadra un po’ più esperti, troviamo la cintura gialla Matteo Burello, medaglia d’oro nel kata, e Sara Liva, cintura arancio, 3a nel kumite dimostrativo.

Anche questa settimana il tecnico Fulvio Vidoni si dimostra orgoglioso dei suoi atleti. «Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi, che hanno offerto ancora una volta ottime prestazioni, dimostrando che il lavoro in palestra dà sempre i suoi frutti. A questo proposito devo ringraziare, oltre che i tecnici federali, anche la cintura blu Alessandro Gallo, che insieme a Sara Liva mi sta dando una mano a curare la preparazione dei bambini».

I prossimi importanti impegni in vista per i ragazzi che si allenano ad Artegna e Tarcento saranno in occasione dell’Heart Cup 2020 di Vittorio Veneto ed il Campionato Regionale durante le Libertiadi di Gemona del 10 maggio, sempre sperando che le misure contenitive adottate per arginare la diffusione del coronavirus non arrivino ad annullare queste manifestazioni.

Link all’articolo

Condividi